Principio Attivo

Principio Attivo Sildenafil

Sildenafil

Tadalafil

Vardenafil

Dapoxetina

Pagamento via Visa Mastercard Amex Maestro PostePay Bitcoin

Principio attivo Tadalafil

InfoInformazioni generali:


DapoxetinaPrincipio attivo: Dapoxetina


PrimaPRIMA DELL'USO:

MedicoChiarisci con il tuo medico o farmacista tutti gli aspetti della terapia

OkayAssolutamente necessario leggere il foglietto illustrativo

La LabDapoxetina è il principio attivo di FarmacoPriligy, farmaco indicato nella cura della eiaculazione precoce in uomini giovani e adulti.

Proprietà farmacologiche

DapoxetinaLa dapoxetina è un farmaco appartenente al gruppo di inibitori selettivi in grado di ricatturare la serotonina e indirizzato alla cura dell'eiaculazione precoce. Il farmaco, autorizzato dall'AIFA, l'Agenzia Italiana del Farmaco, è venduto anche in Portogallo, Spagna, Germania, Austria, Finlandia e Svezia.

Non si conoscono con precisione le motivazioni che stanno all'origine dell'eiaculazione precoce, però pare che il disturbo sia dovuto a molteplici fattori, in cui concorrono sia quelli di natura fisiologica che riguardanti la psiche. Per quanto concerne i problemi di natura fisiologica, una delle cause che responsabili del disturbo potrebbe derivare dalla presenza di una minore quantità di serotonina nel sistema nervoso centrale.

Il meccanismo dell'eiaculazione negli uomini trae inizio da una zona del riflesso spinale e portano all'eiaculazione un insieme di contratture che avvengono nell'apparato maschile. In seguito all'assunzione la dapoxetina agisce nel giro di un'ora e dura fino a venti ore. Le componenti poi vanno via con l'urina. L'assunzione quotidiana del farmaco ha permesso di verificare che non rimangono depositi di dapoxetina nell'organismo.

Efficacia clinica

La dapoxetina è ampiamente utilizzata per curare l'eiaculazione precoce e grazie a degli esperimenti effettuati per verificarne l'efficacia è stato possibile accertare che va assunta solo quando serve, da un'ora a tre ore prima dell'attività sessuale. Grazie a tre studi sperimentali è stato possibile valutare l'attività della eiaculazione in diverse situazioni, vale a dire nei momenti precedenti, durante e quelli successivi alla penetrazione.

In due sperimentazioni, durate entrambe tre mesi, sono stati messi sotto cura con placebo6 o con dapoxetina 2.614 uomini americani eterosessuali ma con disturbi di eiaculazione precoce e di età tra diciotto e sessantaquattro anni.

Il trattamento ha previsto un periodo di quattro settimane con una sola dose e poi il resto delle settimane conclusive con due dosi. Alla conclusione del tempo previsto per l'esperimento, poco meno di duemila uomini manifestavano un innalzamento dell'IELT con entrambe le cure, ma con la dapoxetina i livelli erano decisamente più alti che con il placebo. Lo studio aveva consentito di verificare che, con una dose assunta di trenta mg l'eiaculazione aveva ritardato fino a due minuti e settantotto, mentre con l'aggiunta della dose di sessanta mg era ritardata fino a tre minuti e mezzo.

Il massimo ritardo invece ottenuto con il placebo era stato di un minuto e 75 secondi. In un altro studio sperimentale, in cui era previsto più tempo per analizzare i risultati, sono stati trattati 1.162 pazienti con dosi di trenta e sessanta mg di dapoxetina o placebo. A distanza di sei mesi l'IELT, tenuto sotto controllo ogni mese, ha fatto rilevare con il placebo un aumento del ritardo di eiaculazione di un minuto e 9 secondi, con la dapoxetina di trenta mg un ritardo di tre minuti e 2 secondi e con la dapoxetina da sessanta mg un ritardo di tre minuti e mezzo.

Utilizzo prolungato

Una ricerca sull'utilizzo continuativo del farmaco ha visto sotto esame 212 maschi che manifestavano disturbi di eiaculazione precoce. Il trattamento ha previsto l'assunzione per due volte al giorno di dapoxetina trenta mg. A distanza di tre mesi il livello dell'IELT è salito più del doppio, poi è stato sospeso e dopo altri tre mesi in cui non avevano assunto il prodotto lo stato dei soggetti è tornato a quello che avevano prima della cura. In un altro esperimento invece i pazienti sono stati 340 e sono stati trattati in uguale corrispondenza con dapoxetina da sessanta mg, con paroxetina da venti mg e con placebo.

I farmaci sono stati assunti dai pazienti una volta al giorno per tre mesi e il risultato finale è stato di un innalzamento dell'IELT hanno rivelato che era salito maggiormente con la paroxetina, mentre l'attività sessuale è risultata quasi uguale tra dapoxetina e paroxetina e minima con placebo. Allo stesso modo del precedente esperimento, anche in questo caso il blocco dell'assunzione del farmaco ha riportato i valori come prima, ma a vantaggio è stato possibile constatare che dopo l'assunzione prolungata della dapoxetina non erano stati segnalati sintomi di astinenza.

Effetti indesiderati

AttenzioneDurante lo studio della dapoxetina è stato riscontrato che, utilizzata quando necessario, gli effetti negativi si manifestavano in percentuale maggiore con un dosaggio di sessanta mg e minore con il dosaggio di trenta. I sintomi sono stati rilevati durante i controlli e non dopo due giorni, come sarebbe stato preferibile per poter fare un'analisi più obiettiva.

Tra i sintomi avversi che sono stati riscontrati con maggiore frequenza vi sono la diarrea, i giramenti di testa, dolore al capo, torpore, ma la nausea è quella che si manifesta con più frequenza. Una piccola percentuale di soggetti partecipanti allo studio hanno avuto ripercussioni negative nel lato sessuale, precisamente il 2,9%, che ha assunto il farmaco nel dosaggio di trenta mg e il 3,8% che ha invece assunto il dosaggio di sessanta mg6. I casi di sincope sono stati tra lo 0,06% e lo 0,23% e si sono verificati entro le tre ore dopo aver preso la dapoxetina.

Avvertenze

AttenzioneE' importante ricordare che l'assunzione di dapoxetina può dare origine a sincope, giri di testa, sonno, difficoltà di concentrazione. Ognuno di questi disturbi può essere pericoloso compromettere la capacità di guida e risultare pericolosa.

Interazioni

AttenzioneIntegrare alcol con la dopoxetina può aumentare i rischi Cardio cardiogeni e possono sopraggiungere problemi come la sincope, un disturbo che può provocare altre problematiche e portare a incidenti mentre si sta guidando l'auto oppure cadute pericolose. Inoltre, preso in abbinamento con farmaci antidepressivi e ansiolitici contenenti sostanze come triptani o iperico, o ancora triciclici o litio, oppure serotoninergici come SNRI, SSRI può dare origine ad una sindrome serotinergica5.

Anche l'utilizzo di inibitori del CYP3A4 può causare un innalzamento della dapoxetina nella concentrazione plasmatica. Si raccomanda quindi ai soggetti di assumere inizialmente e quando serve un dosaggio corrispondente a trenta mg, da prendere fino a tre ore prima del rapporto. Nel caso la dose non fosse sufficiente e non sono stati rilevati disturbi negativi rilevanti allora si può passare a sessanta mg di dosaggio.

Priligy Generico Dapoxetina Priligy

Cialis Principio Attivo Tadalafil
Levitra Principio Attivo Vardenafil
Kamagra Principio Attivo Sildenafil
Viagra Principio Attivo Sildenafil
Proscar Principio Attivo Finasteride
Priligy Principio Attivo Dapoxetina
Fildena Principio Attivo Sildenafil
Propecia Principio Attivo Finasteride


Dove siamo | Contatti | Privacy

© 2018 Tutti dritti reservati (principio-attivo.com) (Roma, ItaliaItalia)

 +39 0329 5196415 |  info@principio-attivo.com

P.IVA 90987433

Facebook Twitter